Back to top

UK-Italy Innovation Award: cinque aziende italiane premiate

great
Ben cinque aziende italiane premiate al UK-Italy Innovation Award, la manifestazione che premia i migliori progetti realizzati nel Regno Unito. Molti investitori italiani hanno visto premiata la loro scelta indirizzata all'internazionalizzazione.

[adrotate banner="16"]

Qui di seguito nel dettaglio la lista delle aziende premiate: 

NISO Biomed
NISO Biomed si è aggiudicata il 'Bright Future Ideas Award - Vision for Growth' per gli UK-Italy Innovation Awards, la categoria dedicata alle giovani imprese in crescita. La società è allo startup, ideata nell'incubatore I3P del Politecnico di Torino. NISO Biomed ha progettato un dispositivo medico in grado di analizzare il succo gastrico, che velocizza e perfeziona le diagnosi: in soli 60 secondi diagnostica la presenza dell'Helicobacter Pylori e individua potenziali fattori di rischio per i tumori allo stomaco e al colon.

APWonders
Ha ricevuto il Bright Future Ideas Award, per triplo il progetto di una turbina eolica innovativa, un sistema anti-rollio adatto a piccole imbarcazioni, un sistema di assorbimento dell’energia di impatto per autoveicoli e un silenziatore per motori a combustione interna.

Optosensing
Alla Optosensing è andato il Bright Future Ideas Award, per la progettazione di una tecnologia a fibre ottiche dedicata ai sistemi di monitoraggio e controllo di gallerie, dighe, viadotti, gasdotti sia suula terra che subacquei.

Qurami
All'azienda Qurami invece è stato assegnato il premio UK-Italy Springboard, la Qurami ha ideato un sistema intelligente in grado di gestire le code grazie ad un'applicazione per smartphone che segnala quando è arrivato il proprio turno.

On-iris
La On-iris ha conquistato il premio UK-Italy Entrepreneurship Award, l'azienda sta lavorando ad una speciale protesi retinica biocompatibile, realizzata con polimeri semiconduttori organici. Il dispositivo una volta completato e testato dovrebbe essere la soluzione per far riacquistare la vista alle persone colpite da Retinite Pigmentosa.

Vic Annells, Console Generale a Milano e Direttore Generale per Commercio e Investimenti in Italia,  ha cosi spiegato il fenomeno dell'investimento estero da parte delle aziende italiane: “Le aziende italiane vedono sempre più il Regno Unito come la destinazione ideale per crescere, avere successo ed accedere a opportunità internazionali. Gli eccezionali risultati italiani sono la testimonianza della capacità di ripresa del paese, delle sue profonde radici imprenditoriali, così come della sua incontestabile eccellenza industriale. Questi risultati riflettono anche il duro lavoro e la passione del Team Investimenti in Italia, guidato da UKTI è un gruppo dedicato di persone che possono offrire consigli preziosi, competenze e supporto pratico facendo davvero la differenza per le aziende che aiutano.”