Back to top

risparmio energetico

Risparmio Energetico, la casa intelligente secondo Gewiss

La domotica è la nuova frontiere tecnologica per la casa. Una casa che diventerà sempre più "intelligente", che permetterà di automatizzare le attività domestiche e di tagliare i consumi energetici.
Sono tante le aziende che hanno messo sul mercato interessanti sistemi domotici: fra questi, troviamo Chorus di Gewiss, azienda italiana che ha sempre fatto dell'innovazione tecnologica il suo credo. Andiamo alla scoperta di questo sistema domotico.

Chorus, ovvero comodità


Smart City: Expo 2015 e Telecom lanciano un concorso

Smart City ed Expo 2015

 

Expo 2015 e Telecom hanno lanciato a inizio aprile un concorso sulle smart city. Il concorso è stato organizzato nella prospettiva del percorso di avvicinamento dell'Expo di Milano che sarà inaugurato tra due anni. Un concorso per diffondere la percezione che un nuovo modo di pensare la vita in città esiste ed è traducibile nel concreto da qui a qualche anno.

Casa ed energia: Energy + produce più di quanto consuma

Wolf Haus ha compiuto un passo avanti nella tecnologia della Casa Passiva. Per Casa Passiva si intende quel tipo di abitazioni, avveniristiche e ancora pochissimo diffuse - sono quasi tutte in fase di prototipo - che trasformano le case da "onnivore" a produttrici di energia. Si tratta di case che coniugano caratteristiche di sostenibilità, di comodità e, ovviamente, di risparmio energetico.

Risparmio energetico: il 15 febbraio appuntamento con "M'illumino di meno"

Category:
M'illumino di meno è una di quelle iniziative che uniscono l'utile al dilettevole. L'utile è la battaglia per il risparmio energetico, il dilettevole è il contorno umoristico e spettacolare che gravita intorno all'evento, specificatamente imbastito per attirare i curiosi. D'altronde, con un nome così (che fa il verso al poeta Giuseppe Ungaretti) non potrebbe essere diversamente.

Risparmio energetico: l'influenza delle buone abitudini

Il risparmio energetico non è solo una questione di tecnologie. Ovviamente, la componente tecnologica e di innovazione è essenziale. Eppure, c'è un altro fattore, così scontato eppure così ignorato, che risulta decisivo: il comportamento dei singoli. E a questo segue un corollario, che è poi un imperativo: sensibilizzare la popolazione, istruirla sulle corrette abitudini da adottare, convincerla che un nuovo stile di vita è necessario e possibile.

Risparmio energetico: come usare le lampadine


Il risparmio energetico non può prescindere da un corretto utilizzo delle lampadine. E un corretto utilizzo delle lampadine non può prescindere da un'attenta pianificazione della luce. Ad ogni ambiente corrisponde approssimativamente un tipo di lampadine o una quantità di watt "da dedicare". Allo stesso modo, anche lo "scopo della luce" (studiare, lavorare, rilassarsi etc) si rivela un fattore importante.

Edifici pubblici: con l'ecosostenibilità si risparmia un terzo dell'energia

Secondo quanto affermato nel rapporto "Green Economy per uscire dalle due crisi", realizzato dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile in collaborazione con l'Enea, e presentato in occasione degli Stati generali della green economy, intervenendo attraverso misure di efficienza energetica su 11 mila edifici pubblici, 30 mila edifici scolastici e 70 mila di social housing, è possibile co

Risparmio energetico: cosa è l'energia "a chilometro zero"

Parte dall'Ater, l'Associazione tecnici energie rinnovabili, una delle ultime idee innovative sul fronte del risparmio energetico, in grado - potenzialmente - di ridurre il costo delle bollette energetiche fino al 26 per cento in meno.
L'idea della c.d. "energia a chilometro zero" si poggia sulla possibilità di spingere il pedale dell'acceleratore sui Seu, i Sistemi efficienti di utenza, e sui consorzi tra produttori e acquirenti di energia green: un'accelerata che permetterebbe all'Italia di ridurre di un quarto i propri costi energetici.

Risparmio energetico in provincia di Chieti

La provincia di Chieti e 92 Comuni hanno siglato un'intesa nell'ambito del Programma comunitario "Elena", un piano finanziato con 80 milioni di euro, di cui 60 attraverso un mutuo concesso dalla Banca Europea degli Investimenti con l'obiettivo di utilizzare energie rinnovabili e realizzare interventi che siano finalizzati all'attuazione di misure di risparmio energetico e di efficientamento energetico negli edific pubblici e nelle infrastrutture pubbliche di proprietà degli enti provinciali e comunali.

Riscaldamento ecologico: i battiscopa energetici

Se ne parla da poco tempo, ma gli impianti di riscaldamento a battiscopa stanno già conseguendo un discreto successo in alcune abitazioni italiane. Sistema alternativo all’utilizzo dei comuni termosifoni e delle pompe di calore, si tratta di una soluzione esteticamente gradita, che presenta il vantaggio di trasformare un complemento d’arredo già presente in ogni casa, in un vero e proprio sistema di diffusione del calore.

Risparmio energetico nelle scuole del Piemonte

Ha preso il via la seconda edizione del progetto sperimentale “Il risparmio energetico comincia dalla scuola”, promosso dall'assessorato all'Istruzione della Regione Piemonte nell'ambito delle attività di sensibilizzazione ambientale rivolte al mondo scolastico. L’obiettivo è coinvolgere gli oltre 1.500 studenti che prenderanno parte all’iniziativa, spingendo sulla leva della sensibilizzazione al risparmio energetico.

Inquinamento luminoso e risparmio energetico: contributi in Veneto

In Veneto l’Assessore alle politiche ambientali Maurizio Conte ha illustrato le modalità di erogazione di contributi per un importo superiore a 1,25 milioni di euro, già approvati dalla giunta regionale, e indirizzati ai Comuni veneti che desiderano predisporre il Piano dell’Illuminazione per il Contenimento dell’Inquinamento Luminoso.

Subscribe to risparmio energetico