Back to top

Fotovoltaico: italia leader mondiale nel 2011

Da quanto emerso dall’ultimo rapporto della Green Economy, il nostro paese lo scorso anno è stato in testa per quel che riguarda la produzione da energie rinnovabili, con ben 9,3GW installati solo per il settore del fotovoltaico.


Le fonti green dopo petrolio e gas si sono assestate al terzo posto assoluto, ed hanno fatto registrare un balzo di quasi 10 punti percentuale rispetto a periodi di riferimento precedenti, che hanno messo l’Italia nel podio europeo dei paesi più green, come primo produttore mondiale e come primo mercato di conseguenza (sempre in riferimento al solare).


Fra gli obiettivi da raggiungere nel 2020, vi è un consistente ulteriore aumento della produzione, e la suddivisione nelle varie regioni degli impianti, per una maggiore e più omogenea gestione dell’energia e dei posti di lavoro, quasi 100mila, quelli creati dal settore delle rinnovabili nei vari campi. Sotto questo punto di vista siamo dietro solo a Germania e Francia, in cui il numero agli addetti al settore è maggiore, ma se verranno mantenuti i piani previsti e gli incentivi stanziati, non sarà difficile mantenere la vetta della classifica.


Il nostro paese, che proprio per quanto riguarda il sole non può lamentarsi, è ovviamente fra i più produttivi, e il dato molto probabilmente si confermerà ulteriormente i prossimi anni, visto che la produzione dovrebbe ampiamente superare i 10GW, ovviamente solo per quel che riguarda il solare.