Back to top

Semi di Chia: tutte le proprietà e i benefici

semi-di-chia
Semi di Chia: La Chia o Salvia Hispanica, è una pianta che appartiene alla stessa famiglia della menta, cresce spontaneamente in Messico e in Guatemala; questa pianta,  e anche il suo nome hanno origini lontanissime, già gli atzechi la conoscevano e ne facevano uso; infatti Chia in azteco significa “forza”, perchè la pianta ha particolari proprietà. [adrotate banner="16"]

I semi di Chia sono una delle ultime novità facenti parte di una lunga serie di superalimenti che dicono facciano miracoli per la salute, benchè ci siano pareri discordanti che circolano in merito. Quest’ultimo miracolo della natura sta suscitando grande interesse, ma i benefici della Chia sono davvero tali e tanti?? Nonostante gli studi clinici dei giorni nostri, limitati alla verifica della loro sicurezza ed efficacia , le proprietà benefiche dei semi di Chia erano già note come già sopra citato, alle civiltà precolombiane dell’America Centrale e Meridionale.

La lista delle proprietà e benefici della Salvia Hispanica è davvero lunga: da soli 40 calorie per cucchiaio, i suoi semi, bianchi e neri, dal sapore simile alla nocciola, sono ritenuti in grado di bilanciare e stabilizzare il livello di glucosio nel sangue, offrendo ad esempio un ottimo controllo del diabete. Una volta ingerito, il piccolo seme forma come una barriera, all’interno dello stomaco, che aiuta a rallentare la velocità con cui lo zucchero entra nel sangue, in pratica trattasi di un rivestimento gelatinoso, di cui si ricoprono i semi quando entrano a contatto con i liquidi, che aiuterebbe a prevenire alti valori di zucchero nel sangue. Forniscono un'ottima scorta di fibre, all'incirca 11 grammi ogni due cucchiai di semi, un terzo della dose giornaliera consigliata.

E’ inoltre la pianta con il più alto contenuto di acidi grassi, cioè di Omega 3, utili a ridurre il colesterolo, le infiammazioni e migliorano le prestazioni cognitive. I miracolosi semi sono ricchissimi di antiossidanti, forte protezione per il corpo dai radicali liberi, dall’invecchiamento, dalle malattie degenerative. Non hanno bisogno di essere conservati in frigo né di essere macinati per assimilarne i benefici; mantengono il potere antiossidante anche per due anni, senza irrancidire, e vengono assorbiti dal nostro organismo abbastanza facilmente.

Sono anche ricchissimi di minerali come: calcio, magnesio, ferro, fosforo e manganese, i quali aiutano a prevenire l’ipertensione e sono importanti per il metabolismo energetico e per la sintesi del Dna; non contengono glutine e saziano, aiutando cosi la regolazione dei pasti nelle diete. I semi di Chia, sono versatili anche in cucina, possono essere inseriti in insalate, zuppe, frullati, budini, creme, come sostituto delle uova e marmellate a basso contenuto di zuccheri.