Back to top

Schwarzenegger e l'amore per l'ambiente raccontato a Bruxelles

Category:
schwarzenegger ambiente

Arnold Schwarzenegger, dal fitness all'ambiente. Passando per la politica, ovviamente, visto che è stato due volte governatore della California. Ruolo in cui si è speso per l'ambiente, per la causa ecologica, nonostante il suo partito di provenienza (il Partito Repubblicano) non sia poi così attento, almeno rispetto all'avversario democratico, alle tematiche ambientali. Di Schwarzenegger si ricorda il patto "R2o", iniziativa per incoraggiare gli amministratori locali a favorire le energie rinnovabili e l'ecosostenibilità.

Arnold Schwarzenegger è intervenuto a Bruxelles, in occasione della Settimana Europea dell'Ambiente, e ha parlato della sua battaglia e del suo amore per il mondo dell'ecologia. Suggestiva, in particolare, la dichirazione d'intenti che ha pronunciato davanti alla platea di sindaci e amministratori locali: "Ho combattuto la crociata del fitness, e dopo 40 anni ho avuto successo. Ora sono felice di combattere, e lo faro' fino alla fine, la crociata per l'ambiente".

Significativo anche l'esortazione che ha indirizzato ai suoi interlocutori: "I governi locali hanno un enorme potere: quando ero in carica non ho aspettato che venissero firmati trattati internazionali, ho approvato leggi importanti che sono state d'ispirazione per altri amministratori". Certo, questa esortazione è da prendere con le pinze dal punto di vista letterale: i poteri del governatore della California non sono di certo gli stessi poteri di un presidente di provincia italiano, ma il succo del messaggio è apprezzabile e concretizzabile anche dal sindaco del più piccolo comune d'Italia.

L'ex governativa mostra sagacia strategica quando parla dei metodi per sensibilizzare la cittadinanza circa i "temi verdi": "Non bisogna far sentire colpevoli i cittadini ma spiegare loro che possono essere parte della soluzione, scegliendo tecnologie a risparmio energetico. La chiave e' far diventare il movimento ecologista moderno e sexy". Insomma, occorre lavorare anche di pubblicità.