Sardegna protagonista nella raccolta differenziata di carta e cartone

Sardegna protagonista nella raccolta differenziata di carta e cartone

2 Flares

2 Flares


×

Il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica (COMIECO) e Regione Autonoma della Sardegna hanno firmato un accordo per un progetto di durata triennale finalizzato ad aumentare la quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone sul territorio regionale.

Il progetto si struttura in una serie di iniziative rivolte a istituzioni, comunità locali e cittadini, con l’obiettivo di incrementare e migliorare i dati di raccolta.

Nel corso del 2013, in Sardegna si è registrato un incremento di raccolta del 5,2% rispetto all’anno precedente, e l’isola ha conquistato il primo posto nella classifica del pro-capite al Sud, con ben 45,2 kg per abitante all’anno, a fronte della media di 27 kg.

Cagliari è la città che ha contribuito in modo più decisivo alla raccolta differenziata di carta e cartone, con ben 28 mila tonnellate, seguito da Sassari con 13 mila tonnellate e Nuoro, con oltre 8 mila.

sardegna

Una nuova edizione delle Cartoniadi della Sardegna fa parte del progetto.

Rientra nell’accordo una nuova edizione delle Cartoniadi della Sardegna, un vero e proprio campionato della raccolta differenziata di carta e cartone, che vedrà i comuni sardi contendersi il titolo di Campione del Riciclo.

Lanciata nel 2006, tale iniziativa si rivolge a milioni di italiani residenti in diverse città e regioni italiane, e mira a sensibilizzare i cittadini sull’importanza di attuare una corretta raccolta differenziata e sui relativi benefici ambientali ed economici, nonché a stimolare una maggiore attenzione alla tutela dell’ambiente.

Tra le iniziative previste dal progetto abbiamo la promozione di attività formative per operatori del settore sia pubblici che privati, relativamente all’organizzazione di sistemi di gestione efficaci dei materiali cellulosici, l’attivazione del progetto Carta Ufficio presso gli uffici pubblici, per una più efficace raccolta di carta e cartone e la promozione di un sistema di riconoscimento per i centri con le migliori esperienze di raccolta differenziata.