Back to top

Roma: da lunedì nuova ZTL che bandisce i motorini dal Tridente

foto-roma-traffico-limitato
Importanti novità che arrivano dalla Capitale, che sta testando le nuove regole per la viabilità! Da lunedì sono state avviate infatti le prime prove, che saranno in vigore in via definitiva dal prossimo lunedì 20 ottobre. Ma cosa cambia di fatto? Ebbene, il centro storico viene blindato e sono bandite non solo le auto, ma per la prima volta anche moto e motorini!
Al via quindi una vera e propria rivoluzione nella viabilità a partire dal Tridente, che per la prima volta mette al bando anche i motorini! Ma, per chi non lo sapesse: cos'è il Tridente, o più precisamente il Tridente Mediceo? Ebbene, trattasi di un'area a forma di triangolo, che parte da Piazza del Popolo e che tramite i due assi laterali di Via di Ripetta da una parte e Via del Babuino dall'altra, sarà inaccessibile alle auto, a moto e motorini, essendo a disposizione esclusiva dei pedoni.
Una “storia” durata quasi 12 anni, partita nel lontano 2002 con la nascita di una ulteriore Zona a Traffico Limitato chiamata “A1”, con ulteriori limitazioni all'interno della più vasta ZTL, benchè la prima conquista per Roma, è indubbiamente stata l'area pedonale che comprende l'istituzione della zona che va da via di Ripetta a via della Mercede, fino a Piazza di Spagna, Trinità de’ Monti e piazza del Popolo.
Un processo istituito con l'obbiettivo di liberare il centro dalle auto e dalle moto, costato a Roma ben 1 milione e 744mila euro, onde riqualificare il prestigioso centro storico della Capitale, come spiega il Comune:
“Riqualificare gli ambiti di valore storico-monumentale e garantire una maggiore vivibilità e fruibilità del Centro Storico della Capitale, patrimonio mondiale dell’Unesco.” .
La prima fase della pedonalizzazione è stata avviata lo scorso 4 agosto con la chiusura completa al traffico di Piazza di Spagna, una parte di piazza Mignanelli e via Condotti e proseguirà fino al prossimo 7 gennaio 2015, che vedrà la Polizia Municipale presidiare i 5 nuovi accessi posizionati in via Ripetta, via Capo le Case, via Condotti, via dei Pontifici e la salita di San Sebastianello; dopo di che, successivamente verranno attivati i varchi elettronici.
Ma quali gli orari da rispettare? La nuova Ztl del Tridente va dalle ore 6.30 alle ore 19:00, da lunedì a venerdì e dalle ore 10:00 alle ore 19:00 del sabato; stessi orari della zona a traffico limitato del resto della città.
Ma chi può accedere alla ZTL? Ci sono eccezioni? Accesso e sosta nel tridente sono possibili ma solo in alcuni casi e quindi a:
  • titolari di permesso/autorizzazione ZTL A1;
  • a tutte le categorie speciali tra cui lavoratori notturni, auto a servizio di portatori di handicap;
  • trasporto pubblico (taxi, bus, n.c.c.);
  • veicoli per cerimonie religiose diretti ai luoghi di culto interni alla ZTL “A1”;
  • Forze di Polizia.

Divieti ed orari, che valgono ovviamente per le auto ed anche per le moto e i motorini dei non residenti, che non potranno più accedere in centro.

(Fonte: Greenme)