Back to top

Ritorno alla natura, alimentazione sana con gli Orti Urbani

alimentazione sana

Naturalmente il contatto con Madre Terra e con il verde è una cosa insita nell’animo di ciascun essere umano, è un bisogno ancestrale che nessuno può portarci via e che tutti noi cerchiamo di perseguire anche se abitiamo in città oppure in zone dove il verde non è padrone; negli ultimi anni però, seguendo anche motivazioni legate all’alimentazione sono sempre di più le persone che spendono del tempo, e magari anche un pezzettino di balcone, per rinsaldare quel legame anche alimentare che da sempre contraddistingue l’uomo e che si è fatto sempre più importante date le notizie tristi ed avvilenti che giungono alle nostre orecchie e riguardano la contraffazione alimentare e l’utilizzo massiccio di pesticidi.

Si tratta di un ritorno ad una sana alimentazione con prodotti generati dalla terra ed ottenuti con la propria fatica, non acquistati in un supermercato oppure in un mercatino. Sono prodotti che hanno una peculiare caratteristica, una caratteristica estremamente importante per la nostra salute, essi infatti mantengono tutti i loro valori nutritivi perché non sono trattati con alcunché di chimico e soprattutto sono tolti alla terra e portati in tavola, sono in una parola colti e mangiati come si usava un tempo.

Gli alimenti più coltivati, freschezza e valori nutrizionali

Alcuni studi a campione hanno evidenziato che negli orti urbani si predilige la cultura di alcuni ortaggi piuttosto che di altri, naturalmente sono questi ultimi degli alimenti facilmente coltivabili, anche considerate le ristrette porzioni di terra di cui si dispone. Questi ortaggi sono la zucchina ed il cetriolo, seguiti dal broccolo e da una insalata, la lattuga. Quest’ultima è molto usata nella cucina nostrana, facile da coltivare cresce molto in fretta da primavera sino in autunno, essa nonostante la facilità di cultura è ricca di fibre e vitamine. Ortaggi come zucchine e broccoli sono un poco più complicati da coltivare ma sono comunque ricchi di valori nutrizionali ed utilizzabili in vari modi, possiamo infatti fare una buona insalata, mangiare una zucchina anche cruda oppure preparare una gustosissima pasta con zucchine o broccoli; pensate al sapore che può raggiungere un prodotto fresco in una pasta cucinata ad arte, senza contare le vitamine che conserva ed il fatto che si sta pur sempre parlando di alimenti diuretici ed ipocalorici.

Un ritorno alle origini insomma sano ed anche divertente perché gestire un piccolo orticello urbano non costa certamente fatica ma può dare delle soddisfazioni davvero eccellenti.