Back to top

Risparmio energetico: svelati i piani Ikea

Il colosso svedese Ikea ha dichiarato che entro il 2020 venderà solo prodotti a risparmio energetico, come le cucine a induzione e lampadine LED. Inoltre, entro il 2015, ha intenzione di portare a compimento il suo piano di investimento da 1,5 miliardi di dollari in impianti eolici e solari, per poter raggiungere la produzione di almeno il 70 per cento dell’energia che consuma da fonti rinnovabili.

Entro la data del 2020 la società nordeuropea prevede altresì di produrre più energia rinnovabile di quanta ne consuma: l’azienda dispone attualmente di parchi eolici in sei nazioni europee, e di più di 342 mila pannelli solari installati sui tetti dei propri punti vendita, dei magazzini e degli stabilimenti di produzione. Già oggi, il gruppo genera più di un quarto della sua energia da fonti rinnovabili.

Non solo: entro il 2020 Ikea vuole far crescere in maniera autonoma tutti gli alberi che servono per produrre i propri mobili, incentivando il proprio piano di tutela ambientale (da tempo la società non acquista legno proveniente da foreste tropicali naturali).