Back to top

Risparmio energetico? Gli uomini sono più attenti

Secondo quanto afferma una recente ricerca condotta all’interno del mercato italiano, più di 6 richieste di intervento ecosostenibile su 10 proverrebbe da uomini. Il gentil sesso si dimostrerebbe in tal modo meno attento al risparmio energetico rispetto ai colleghi maschi, forse a causa del fatto che molti degli interventi ecosostenibili richiesti sono piuttosto costosi e, pertanto, presuppongono l’intervento da parte del portatore di reddito di riferimento (in buona parte dei casi, gli uomini).

Secondo altre opinioni, invece, la prevalenza degli uomini sul totale, in materia di richieste di interventi in chiave ecosostenibile sarebbe derivante da una maggiore propensione dei maschi per la tecnologia e, in particolar modo, nella fascia di età anagrafica tra i 32 e i 47 anni (non a caso, quella più interessata agli interventi di risparmio energetico).

Complessivamente, però, la sostenibilità e l’efficienza energetica sono argomenti sconosciuti ai più, visto e considerato che meno di 1 cliente su 10 afferma di avere una buona preparazione in materia. Ignoranza parziale anche da parte degli operatori, con uno su tre che afferma di non esser pienamente preparato sui regolamenti normativi.