Back to top

Risparmio energetico, ecco i nuovi piani Telecom

L’amministratore delegato di Telecom Italia, Marco Patuano, ha dichiarato a Linkiesta quali siano i prossimi progetti che la compagine intende applicare in materia di risparmio energetico: stando a quanto affermato dal manager della società, in tre anni l’azienda punterebbe a un risparmio energetico da un terawatt.

Intervistato dal magazine insieme al ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, Patuano ha dichiarato che il risparmio di un terawatt corrisponderebbe a “meta' dei consumi della famiglie della citta' di Milano, ovvero a un risparmio di trecentomila tonnellate di Co2”.

Telecom, ha poi proseguito il manager sulla sostenibilità ambientale, è stata tra le prime imprese italiane a dare il via a un corposo progetto di risparmio energetico, e che le mosse del govenro in materia sono “ultrapromettenti”, e che “tutto il contenuto di Digitalia va adesso scaricato a terra, se noi ne saremo capaci avremo impatti al di la' di quanto si possa immaginare. Investire in Ict ha fattore moltiplicativo su produttivita' e sostenibilita'. Vuol dire infatti spostarsi di meno, in modo intelligente. Sono molto soddisfatto dell'insieme del corpus normativo”.