Back to top

Risparmio energetico: costruita negli Usa la Passive House del futuro

Risparmio energetico e Passive House

E' stata realizzata negli Stati Uniti la prima abitazione che aderisce al 100% ai principi della Passive House. Risparmio energetico e qualità della vita sono parole d'ordine e le due stelle polari di questa particolare categoria di appartamento.

Il team è composto dagli architetti dello Studio e-Architecture, con sede ad Oregon, capitanato dal dottor Jan Fillinger. L'obiettivo dello studio era quello di dimostrare la fattibilità, a costi contenuti, della Passive House e dimostrare, inoltre, la sua compatibilità con un tenore di vita alto.

Ecco i principi su cui si basa la Passive House.

Bassa richiesta energetica. Il risparmio energetico è generato dalla bassa richiesta energetica e dalla capacità, esclusiva delle Passive House, di convertire il calore dispero dagli abitanti in energia. Altra energia viene recuperata anche dal sole tramite fotovoltaico. La richiesta energetica, in buona sostanza, è inferiore del 90% rispetto alle abitazioni normali.

Iper-isolamento. Uno dei problemi tipiche delle abitazioni normali è la dispersione del calore. La Passive House non ha questo problema poiché è costruita con materiale isolante, come il legno, inserito anche dietro il materiale murario. L'isolamento potrebbe causare un accellerato consumo di ossigino. Per questo la Passive House è dotata di un sistema di areazione di ricambio d'aria molto efficiente.

Energia rinnovabile e auto-prodotta. La Passive House utilizza solo energia auto prodotta e proveniente da fonti rinnovabili. La casa riesce a produrre energia con il fotovoltaico, il geotermico, il mini-eolico, annullando totalmente la dipendenza dalla rete elettrica pubblica.

Eco-friendly e contestualizzazione. La Passive House non è solo risparmio energetico ma è anche tenore di vita. La casa "passiva" si inerisce in maniera coerente con il contesto, è edificata in base alle esigenze, estetica e non, del suo utente. Insomma, è "amica dell'uomo".