Back to top

Risparmio energetico: Cesena riduce i consumi del 14%

Un esempio piuttosto palese di quali possano essere i vantaggi legati alla produzione di energia elettrica pulita ci è stato fornito dal Comune di Cesena che – grazie a una politica basata sull’installazione di impianti fotovoltaici su edifici pubblici e efficientamento nei consumi di energia ,carburante e riscaldamento – è riuscito a tagliare le spese energetiche del 13,8 per cento, risparmiando oltre 230 mila euro.

A renderlo noto è un recente articolo de Il Resto del Carlino, secondo cui nel corso del 2011, grazie alle minori spese per consumi di energia elettrica, il Comune ha risparmiato un volume pari a 338 tonnellate di petrolio non bruciato. Di contro, il Comune ha registrato un incremento della propria capacità di produzione di energia elettrica di 374 mila kWh, pari al consumo di 150 famiglie.

Particolare importanza, all’interno del perimetro cittadino, è stata rivestita dall’iniziativa “Scuole del sole”: al momento in cui scriviamo sarebbero 10 gli edifici scolastici del territorio comunale in cui sono stati collocati degli impianti fotovoltaici, con una potenza energetica complessiva che supera i 345 kWp. Entro poche settimane altri cinque istituti verranno dotati con impianti fotovoltaici.