Back to top

Riscaldamento globale, in aumento con diminuzione polveri sottili

C'è una strana correlazione tra il riscaldamento globale e l'inquinamento atmosferico: secondo gli studiosi del progetto Eucaari (European Integrated project on 'Aerosol Cloud Climate and Air Quality Interactions'), promosso dalla Commissione Europea, una riduzione delle polveri sottili porterebbe a un aumento del riscaldamento globale.

I risultati, appena presentati a Helsinki, sono stati pubblicati su Atmospheric Chemistry and Physics Discussions e aprono nuovi orizzoni nel legame tra inquinamento e clima.

Secondo Stefano Decesari, un ricercatore che ha preso parte al progetto, le polveri sottili, riflettendo la radiazione solare e favorendo la formazione di nubi, causano una raffreddamento del clima, andando a coprire il tasso reale del riscaldamento globale provocato dai gas serra.

I risultati di Eucaari evidenzierebbero quindi come l'impiego in tutto il mondo le migliori tecnologie disponibili per abbattere il livello di polveri sottil, provocherebbe una riduzione dell'inquinamento che avrebbe un'incidenza positiva sulla qualità dell'aria e quindi sulla salute, ma con un effetto collaterale sulle temperature medie globali.