Back to top

Rinnovabili: Spagna produce 1 kw su tre pulito

Il dato è emerso da uno studio avanzato del WWF, che ha sottolineato ed elogiato il comportamento degli spagnoli e delle istituzioni, grazie alle quali un kw su tre proviene da fonti rinnovabili e non fossili.

E’ questo il panorama energetico spagnolo, che nonostante la crisi, può essere considerato come un esempio da seguire, visti i continui cali dell’uso di carbone e petrolio, e i continui aumenti di produzione di solare, fotovoltaico, eolico e biomasse.

A suscitare interesse è il fatto che il 29,7% della produzione nazionale proviene praticamente da fonti “green”, e questo ha contribuito a ridurre sensibilmente le emissioni e i costi energetici, anche se comunque la strada è ancora lunga per una totale autosufficienza dai fossili.

Il carbone in particolare, che prima contava su un consistente 20% della produzione totale di energia, è crollato praticamente di quasi 10 punti percentuale, e proprio negli ultimi periodi, quasi il 40% della produzione totale proviene da fonti rinnovabili, contro un 62% proveniente ancora dalle classiche fonti di produzioni.

Il rapporto si sta lentamente ribaltando e numerosi sono stati gli elogi a questa nazione, che nonostante il drastico periodo di crisi, con l’austerità che imperversa, è riuscita comunque a rispettare i parametri e gli standard previsti dall’Unione Europea.