Back to top

Riciclo plastica: a Treviso ogni bottiglia vale un buono sconto

Riciclo plastica

In Provincia di Treviso e in qualche altro Comune del Veneto un'associazione dedita alla differenziata ha ideato un metodo che permette di remunerare in tempo reale i cittadini. Conferisci una bottiglia di plastica e ricevi un buono sconto... Subito!

L'associazione che ideato questo sistema è Fare raccolta. Il Comune da cui è partito tutto è invece Resana (TV), seguito a distanza di tempo da Misano Adriatico (RN) e da Ferrara. Il metodo è all'apparenza semplice. Il cittadino getta una bottiglia di plastica in un cassonetto particolare e questo, a mo' di distributore, rilascia un buono sconto spendibile nei supermercati. Si tratta di generosità a tempo perso? A dire il vero, no. Il cassonetto speciale, infatti, grazie a una particolare tecnologia compie nell'immediato una del riciclo: ossia compatta le bottiglie di plastica e le predispone alla fase di riciclo vero e proprio. Dunque fa risparmiare all'amministrazione comunale, dunque "restituisce" il risparmio sotto forma di buono sconto. Certo, l'entità dell'incentivo è minimo, ma è comunque qualcosa: 15 centesimi a bottiglia. 

Nonostante la pochezza dell'incentivo, la sperimentazione sta andando a gonfie vele. I compattatori sono sempre pieni. Fino ad ora, in questo modo sono state raccolte oltre 9 tonnellate di Pet, per un totale di 60.000 euro distribuiti ai cittadini (bottiglia per bottiglia). Altre amministrazioni hanno dunque deciso di adottare il sistema, anche con qualche variazione. In Provincia di Varese non si rilasciano buoni, ma sconti sulla tassa dei rifiuti - attivabile tramite una password da immettere nel sistema online dell'amministrazione.

Secondo Fare Raccolta, questo semplice sistema permette - nonostante gli incentivi - di risparmiare sui costi della logistica. Un risparmio di circa il 70%. Insomma, i rifiuti sono una risorsa e in futuro, grazie anche a queste trovate tecnologiche, lo saranno sempre di più.