Back to top

Riciclo creativo: un collant e una bottiglia di plastica diventano uno vaso di fiori

Un vaso originale

Vi è mai capitato, mi riferisco alle donne ovviamente, di buttare un paio di collant per le smagliature? Beh, da oggi potete evitare di gettarlo nell'immondizia. L'arte del riciclo insegna che qualsiasi oggetto può essere riconvertito in qualcosa di carino e divertente, e così anche il famoso paio di collant. Con esso e con una bottiglia di plastica potete creare un originalissimo vaso di fiori.

Tutto quello che vi occorre è una bottiglia di plastica, un paio di collant (ovviamente), un paio di forbici, della colla, dell'acqua, un elastico tubolare di un metro e mezzo, delle perline, delle mollette.

Per prima cosa prendete la bottiglia e tagliate via la parte superiore, quella del tappo. Poi prendete una gamba dei collant e con essa "vestite la bottiglia". Tagliate la calza in corrispondenza del bordo della bottiglia. In questo modo avrete tra le mani una sorta di parallelepipedo in calza. Fissate il bordo ricoperto di calzo con delle mollette, per impedire che la calza scivoli.

Ora procedete con la tecnica della vetrificazione. Per realizzarla diluite due parti di colla in una parte di acqua. Cominciate a passare il composto lungo tutta la superficie del contenitore. Lasciate riposare 30 ore, passate una nuova mano e fare nuovamente riposare.

Adesso avete il vostro vaso. Non rimane che decorarlo: fate un cappio con l'elastico tubolare, avvolgetevelo al polso e iniziate a "montare le perline". Farlo è necessario inserire una perlina alla volta nell'elastico, fare un nodo per non farla scappare via e ripetere il procedimento con le altre perline. Dopodiché infilate il cappio intorno al vaso e incastrate "l'elastico imperlato" lungo la superficie dello stesso. Fissate attorcigliando i lembi che sporgono sotto l'elastico stesso.

Il progetto è stato ideato da