Back to top

Riciclo Creativo: tenda da esterno con bottiglie di detersivi

Una tenda con bottiglie da detersivo

L'arte del riciclo insegna che è possibile creare oggetti belli e utili utilizzando i rifiuti. Persino un oggetto apparentemente anonimo come una bottiglia di detersivo può essere riutilizzato, nella fattispecie in una tenda da esterno. Ecco come.

Procuratevi delle bottiglie di detersivo, meglio se di diverso colore. Procuratevi anche una forbisce dalla punta non arrotondata, sei o sette corde di nylon, un trapano, un'asse di legno.

Per prima cosa ritagliate le superfici piatte delle bottiglie di detersivo. Rifinite la loro forma con delle forbici. Sbizzarritevi, potete creare forme ovali o forme rettangolari, l'importante è tenere a bada che i "fogli" di plastica diventeranno la superficie della vostra tenda. Un consiglio è quello di creare delle forme ovoidali, non identiche una all'altra. Un'altra idea è quella di porre i pezzi di bottiglia dello stesso colore lungo la stessa fila, in modo da avere una fila bianca, una fila blu, una fila verde e così via.

Dopo aver ritagliato i pezzi di plastica, incidete dei buchi con la forbice. Vanno bene due buchi, uno nella parte superiore e uno nella parte inferiore. E' importante che i buchi siano posti lungo un'ipotetico asse verticale, in modo che le "tessere" risulteranno alla fine dritte. Una volta praticati i fori, cominciate a far passare il filo di nylon attraverso i pezzi di plastica. Ad ogni pezzi fate corrispondere un piccolo nodo, in modo da bloccare i pezzi e non farli cadere uno sopra l'altro. Ripetete l'azione con le altre corde per creare più file.

Ora bisogna fissarle. Per farlo prendete un asse di legno, lunga attorno ad un metro, praticate anche dei fori. Per la precisione un foro per ogni fila. Fate passare l'estremita di ogni corda (lungo la quale avrete già attaccato i pezzi di plastica) in uno dei buchi, fermate il tutto facendo un nodo. Attaccate l'asse di legno dove intendete porre la tenda et voila! La vostra tenda è pronta.