Back to top

Riciclo creativo: i vecchi gonfiabili diventano oggetti alla moda

Category:
foto-riciclo-gonfiabili-spiaggia
Protagonisti assoluti sulle spiagge d'estate per la gioia in particolare dei piccoli, ma anche dei grandi, i gonfiabili dopo una piccola parentesi di qualche settimana o al massimo mese, vengono poi tristemente dimenticati in un angolo di qualche baia o gettati tra la spazzatura della discarica; o quanto meno fino ad oggi!
Ebbene si, perchè oggi i vecchi gonfiabili da spiaggia non si buttano più, ma si rinnovano, riciclandosi in modo creativo ad una seconda vita, grazie al Bauer Borrelli Recycle Project, ossia un meraviglioso ed originalissimo progetto ideato da Karen Bauer Borrelli, un'artista creativa attenta all'ambiente che ricava bellissime e colorate creazioni di uso quotidiano, proprio da oggetti gonfiabili da spiaggia, come salvagente, materassino o braccioli.
Classificatasi al secondo posto del concorso europeo dedicato ai giovani green designer Generation Awake 2014, Karen col suo progetto da una seconda vita ai gonfiabili da spiaggia, oggetti delicati, che si rovinano facilmente e che spesso finiscono per essere abbandonati e considerati inutilizzabili; ma che lei, dopo averli accuratamente lavati, recuperati e rilavorati, trasforma in borse, astucci, borsellini, impermeabili, cappelli, accessori e tanto altri preziosi oggetti d'uso quotidiano.
Un riciclo creativo grazie al quale non solo Karen salva dalle dai rifiuti indifferenziati e dalle discariche salvagenti, materassini e altri gonfiabili, rendendoli preziosa materia prima, resistente e facile da riutilizzare per l'upcycling ma grazie al quale, le spiagge e le acque dei mari e degli oceani, sono finalmente “liberi”!
Un progetto quello di Karen nato quasi per caso, dopo aver visto i numerosi oggetti gonfiabili abbandonati continuamente sulle spiagge di Viareggio – ove vive con la famiglia e le sue due figlie – che un bel giorno l'hanno per così dire ispirata e portata a rispolverare i suoi studi di moda e design, per provare a recuperare questi numerosissimi colorati rifiuti, dando loro nuova vita e trasformandoli in oggetti adatti alla vita di tutti i giorni, così come a momenti speciali.
Un progetto il Bauer Borrelli Recycle Project che ha avuto un grande successo, tanto che Karen oggi ha già lavorato artigianalmente centinaia di materassini, canotti, braccioli e ciambelle gonfiabili, trovati sulle spiagge tra Viareggio e Forte dei Marmi - ove molti stabilimenti balneari la stanno supportando – dai cui colori e dalle cui forme si fa ispirare, dando vita a pezzi unici, che presto si potranno acquistare anche in uno shop online!

(Fonte: crowdfunding Eppela)