Back to top

riciclo creativo: come trasformare una lampadina in un vaso di fiori

La lampadina-vaso

Lo sapevate che una lampadina fulminata può trasformarsi in un piccolo ma molto carino vaso di fiori? E' una delle tante cose che si possono fare con il riciclo creativo, un'attività divertente e utile, visto che "salva" dall'immondizia una buona quantità di oggetti quotidiani.

Tutto quello che vi occorre per creare un piccolo vaso di fiori è una lampadina fulminata. E' bene che sia colorata (bianca o gialla non fa differenza) ma anche una trasparente può andare bene. Solo, in quel caso, procuratevi anche del Premer e dei colori acrilici per colorarla. Per il resto, vi occorre solo una tenaglia, un seghetto e del fil di ferro.

Per prima cosa tagliate con il seghetto il "tappo" della lampadina. Per tappo si intende l'ultimo centimetro della parte in metallo, quella che serve per avvitare. Siate molto delicati, visto che se rompete il vetro della lampadina rischiate di farvi piuttosto male. Dopodiché, procedete svuotando la lampadina di tutti i collegamenti (il materiale interno). E' sufficiente infilare la tenaglia e spezzare i fili che trovate dentro e, infine, tirarli fuori. Lavate la lampadina.

Adesso create una struttura di metallo con il fil di ferro, come quella che vedete in foto. Notate bene: deve stare in piedi e sorreggere a mezz'aria la lampadina. Applicate due fori alla lampadina, precisamente nella zona da cui si avvita. Fate passare da questi buchi il fil di ferro.

Bene, ora versate un po' d'acqua e sistemate i vostri fiori. Et voilà, il vaso è pronto. Potete ammirarne un esemplare in foto.