Back to top

Riciclo creativo: come trasformare un cucchiaio di plastica in un anello

L'arte del riciclo permette di trasformare in una piccola opera d'arte qualsiasi oggetto altrimenti destinati a diventare immondizia. E' un'attività divertente che, tra le altre cose, aiuta a salvaguardare l'ambiente. Per esempio, lo sapevate che un cucchiaio di plastica può trasformarsi in un anello originale e sgargiante?

Tutto quello che vi occorre è un cucchiaio di plastica (ovviamente), un pennarello, della vernice spray, una lattina di silicone a pistola,  piccole sfere colorate da decorazione (vanno benissimo anche piccolissime biglie), della colla per superfici lisce.

Per prima cosa bollite il cucchiaio di plastica. Potrebbe sembrare un gesto imbarazzante, ma è essenziale: il calore, infatti, ammorbidisce la plastica e rende così il cucchiaio modellabile quasi come fosse una plastilina. Ora che il cucchiaio è alla vostra mercé, arrotolatelo per fargli prendere la classica forma dell'anello. Per farlo, aiutatevi con il pennarello: è sufficiente piegarci la povera posata intorno. Dopo inserite questa sorta di anello "grezzo" nel dito in modo da dargli la giusta circonferenza. Ricordate: la testa del cucchiaio, con la parte concava rivolta verso l'esterno, deve coprire orizzontalmente le altre dite. Fatto ciò, incollato le porzioni di cucchiaio che si toccano, in modo che non si apra.

Ora arriva la parte più bella: la decorazione. Prendete la vernice spray (qualsiasi colore va bene, ma quelli più consigliati sono l'argento e l'oro, per dare un'apparenza metallica al monile). Dopodiché "sparate" un po' di silicone sulla testa del cucchiaio, l'effetto deve essere simile alla panna montata. Ora che il silicone è ancora liquido, conficcateci le sferette o le piccole biglie, per decorazione.

Et voila, il vostro anello è pronto. Non è un gioiellino da portare tutti i giorni, ma per le occasioni speciali va benissimo (es. feste di carnevali, party etc).

Il progetto è stato ideato da