Back to top

Riciclo Creativo: come creare una lampada dalle bottiglie di plastica

L'arte del riciclo insegna che nessun oggetto, una volta assolta la sua funzione originaria, "merita" di essere gettato nella spazzatura. Tutto può tornare utile per creare nuovi oggetti interessanti, persino artistici. E' il caso della lampada colorata da scrivania, ricavabile da poche bottiglie di plastica.

Ecco l'occorrente: una bottiglia di plastica da due litri trasparente, bottiglie di plastica di varia misura e colore (fate a vostro piacimento), del nastro adesivo, un paio di forbici, una lampada a risparmio energetico (di quelle che non si riscaldano), un portalampada con cavo e interruttore.

Per prima cosa prendete la bottiglia da due litri e tagliate via, con le forbici, la parte dal collo in su' e il fondo, a partire da 10 centrimetri da terra. Dopodiché prende il portalampada e svitate la ghiera. Infilate il portalampada senza ghiera nel buco superiore della bottiglia. Se non entra, allargate il buco con delle forbici, ritagliando ulteriormente la bottiglia. Adesso avvitate la ghiera infilandola nell'altro buco, quello ricavato dopo aver tagliato il fondo.

Fatto questo, prendete le altre bottiglie di plastica (devono essere colorate), tagliate via il fondo e il tappo e cominciate a ritagliare delle sezioni circolari di plastica alte circa 5 cm. Alla fine avrete ottenuto delle spirali di plastica. Adesso legatele tutto in torno alla prima bottiglia e fissatele con il nastro adesivo.

Ora non rimane che avvitare la lampada a risparmio energetico e il gioco è fatto: ecco la vostra lampada da scrivania, in grado di emettere luce colorata. Il risultato lo vedete in foto.