Back to top

Riciclare i rifiuti per costruire giocattoli divertenti

Oggi si parla sempre più spesso del riciclaggio dei rifiuti, per educare i cittadini al rispetto ambientale, abituandoli a differenziare la propria spazzatura, separando carta, plastica e residui di cibo.

Ma ciò che si butta, perchè ritenuto ormai inutile o non più funzionante, può essere utilizzato per costruire una molteplicità di oggetti nuovi e spesso divertenti.

Navigando sul web, scopriremo che sono veramente tantissime le idee per dar vita a cose originali, utilizzando materiali che altrimenti finirebbero tra i rifiuti.

Pensiamo, ad esempio, ai giochi per i bambini, con oggetti, carta, nastri, plastica, etc., vengono fuori idee divertenti da costruire e che, allo stesso tempo, risultano essere educative per i nostri stessi figli.

Vediamone qualcuna: con un pezzo di cartone medio, che normalmente serve per imballare, si può creare una casa delle bambole, semplicemente rivestendone la superficie con della carta bianca o colorata, ritagliando al suo interno dei quadrati di diversa grandezza, che formano porte e finestre;

un'altra creazione molto simpatica per i più piccoli, è quella di realizzare delle collane colorate, servendosi  dei tappi di plastica delle bottiglie, che vengono bucati con un ago riscaldato sulla fiamma ed uniti fra loro con un filo di spago o di cotone;

i bicchierini di carta usati per il caffè, lavati ed asciugati ben bene, vengono uniti per la base con della colla e per magia diventano piccole macchine per il caffè, a cui aggiungere il manico costruito con i sacchetti della pasta o dei biscotti, opportunamente ritagliati, per far divertire e giocare le bimbe alle prese con i loro fornelli giocattolo.