Back to top

Ricerca afferma: il caffè del mattino è inutile

La maggior parte degli italiani non sogna altro appena sente il suono della sveglia: la tazza di caffè al risveglio è da molti vista come necessaria per dare la forza per affrontare al meglio la giornata. Eppure una ricerca  inglese evidenzia l'inutilità della prima tazza di caffè della giornata: secondo lo studio effettuato dai ricercato dell'University of East London e pubblicata sulla rivista Appetite, non ci sarebbe nessun effetto benefico nelle persone che bevono il caffè per colazione.

Lo studio ha messo a confronto due gruppi di persone consumatori abituali della bevanda nera per colazione: a uno dei due gruppi si è dato, senza farlo sapere, del decaffeinato per colazione, mentre all'altro si è continuato a dare caffè. Interrogati poi sulle performance mattutini (livelli di concentrazione, guida, reazione agli imprevisti, vitalità) i soggetti di entrambi i gusti hanno evidenziato le stesse risposte. La conclusione dei ricercatori è che la necessità della tazza di caffè proviene dal cervello e non dal corpo.