Back to top

RECICLAMADRID:V Salone Internazionale del Riciclo dell'Arte e della Sostenibilità

Category:
mondoeco-reciclamadrid 2013
 

A Madrid  ai primi di novembre si è svolto il V Salone Internazionale del Riciclo dell'Arte e della Sostenibilità denominato "Reciclamadrid"; la kermesse si è svolta al grido dello slogan “El arte derriba las barreras!” (L’arte abbatte le barriere) nella cornice del  Centro Internacional de Artes de Vanguardia La Neomudejar de Atocha; sotto il patrocinio di Fila5.arte, promotore culturale indipendente e dell’associazione culturale El Plan Z.

Come ogni anno Reciclamadrid è stato inserito nel programma ufficiale della XIII Settimana della Scienza di Madrid, con la collaborazione della Neomudejar de Atocha per Arthouse Madrid e Adif, della Scuola d’Organizzazione Industriale Fundesarte, della Ecooo rivoluzione solare, della Piattaforma Nuovo Modello Energetico, Nutopia Flims, Talleres de Arte y Cruz Roja.

Moltissimi gli artisti che erano presenti e hanno partecipato con i loro lavori dedicati alla eco-arte: dalle “scatole” trasformate in piccoli altari contenenti scene surreali, alle “città inventate”, ricavate da vecchie fotografie in bianco e nero, alla costruzione di un modulo con cannucce in tempo reale . L'artista Raquel Caramazana Bocanegra ha presentato in diretta uno spettacolo sui resti di una bobina di legno riciclata dipingendo, ma  utilizzando solo delle penne.

Mentre Wara Cardozo ha presentato un' installazione composta da 1000 sigilli si sicurezza delle bottigliette dei vaccini. Presente al salone anche un prestigioso designer italiano: Alessandro Ciafardini con uno spettacolo di satira dal titolo:  “Sedute per ospite indesiderato” con un'istallazione enorme intitolata “ci rispecchiamo nella mondezza che produciamo”, che ha realizzato in diretta trasformando rifiuti tessili in uomini ripieni di gommapiuma.

Le iniziative sono state davvero molte e tutte originali, in  questa edizione, artisti, designer e artigiani, sono stati parte attiva delle esposizioni, e sviluppando davanti il pubblico le performance di eco-arte. La presenza dell’Italia come paese invitato è stata una delle novità del 2013; con la supervisione di Marlene Scalise, presidente di Riscarti Fest, il Festival internazionale di riciclo creativo di  Roma,  Michele Sivo, direttore artistico del Reefestival de Remmade in Puglia, e Sergio Scarcelli, uno degli artisti più prestigiosi del sud d’Italia. Tanti eco-laboratori, una mostra di cinema,  sviluppo sostenibile, seminari, incontri, forum e molte altre attività che hanno coinvolto il pubblico, attraverso l’arte e la creatività, per una nuova educazione ambientale e eco-sostenibile.