Back to top

RC auto gratis e meno inquinamento con il car sharing

Category:
carsharing-arten
RC auto gratis, consumo più consapevole e aria più pulita per gli utenti di car sharing, la nuova frontiera degli spostamenti nelle grandi città

Scegliere l’impresa assicuratrice è, per tutti gli automobilisti, un’operazione complicata e dispendiosa. Ad oggi, però, diversi sono i metodi che possano facilitare l’operazione: confrontare online la polizza auto più conveniente, per esempio, è uno dei modi più pratici e veloci per iniziare a risparmiare.

Un altro strumento, che permette di abbattere radicalmente il costo della polizza RC auto è il car sharing. Un’idea di mobilità innovativa, moderna ed eco-friendly, come testimonia GuidaMi, il portale per il car sharing di Milano e d’Italia, e che permette anche un consistente risparmio in termini di assicurazioni auto.

Per chi aderisce al servizio di car sharing, infatti, oltre a contribuire a un miglioramento delle condizioni ambientali e allo snellimento del traffico nelle grandi città, potrà avere, sottoscrivendo un abbonamento, carburante e RC auto gratis e si limiterà a dover pagare i costi orari del noleggio dell’auto.

L’utilizzo dell’auto è a completa discrezione dell’automobilista, sia per quanto riguarda la scelta tra una vasta gamma di veicoli, individuabili online e tramite applicazioni specifiche sui dispositivi mobili, sia per la durata del viaggio che si intende effettuare, che può essere anche di pochi minuti e in qualsiasi momento della giornata 24 ore su 24.

La rete nazionale di car sharing, la ICS, Iniziativa Car Sharing, in quanto struttura di coordinamento del progetto, è sostenuta e promossa dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio in diverse città che comprendono, oltre a Milano, Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Palermo, Parma, Padova, Roma, Savona, Torino e Venezia.

In ciascuna di queste è possibile usufruire del servizio car sharing, avere RC auto gratis, carburante incluso e l’abbattimento totale dei costi di proprietà dell’auto, pagando una tariffa oraria o chilometra che dipende dall’effettivo utilizzo del veicolo, oltre all’abbonamento annuale.

Le tariffe dipendono evidentemente anche dall’orario di utilizzo e dal tipo di veicolo scelto per il viaggio, ma di certo consentono ai viaggiatori cittadini o occasionali di ammortizzare le spese di mantenimento dell’autovettura.

Nel noleggio di un’auto condivisa, sono inclusi, infatti, carburante, RC auto gratis, assistenza stradale 24 ore su 24, assicurazione Kasko e assicurazione PAI. Inoltre è garantita la copertura furto e incendio e sono compresi i costi di tagliandi, manutenzione e pulizia.

Un’ulteriore agevolazione è costituita dalla possibilità di circolare nelle zone altrimenti limitate e regolatrici del traffico, come l’area C che definisce il centro di Milano, o nelle corsie preferenziali, e di parcheggiare, in città, sulle strisce gialle residenziali e sulle strisce blu gratuitamente.

Molteplici sono, quindi, i vantaggi del car sharing per gli automobilisti, a partire da carburante e RC auto gratis; e altrettanti ne avrebbe l’ambiente nonché la circolazione delle nostre città, che, adottando questo strumento di circolazione alternativa, potrebbero finalmente diventare un po’ più pulite e accoglienti.