Back to top

Raccolta differenziata: come smaltire le vecchie lampadine

Come noto, le vecchie lampadine ad alto consumo energetico stanno per andare in pensione, sostituite da quelle a risparmio di elettricità. Ma come smaltire correttamente le vecchie lampadine, rispettando quanto previsto dalle indicazioni comunitarie attualmente in vigore?

Il comportamento da tenere, in questi casi, è piuttosto semplice. Se ci troviamo in possesso di lampadine ad incandescenza, lo smaltimento è effettuabile con conferimento nella raccolta indifferenziata, poiché le stesse non contengono delle sostanze nocive e, pertanto, non rientrano all'interno del recinto europeo sui Raee.

Diverso è invece il discorso in merito al trattamento delle c.d. Lfc, le lampadine fluorescenti compatte. Le Lfc contengono infatti, pur in misura piuttosto contenuta, delle dosi di mercurio, una sostanza molto pericolosa che dovrà essere trattata in maniera estremamente specifica. Di qui la necessità di conferire le Lfc all'interno delle isole ecologiche. In alternativa, al momento dell'acquisto di una nuova lampadina, la vecchia può essere consegnata al negoziante, grazie al c.d. decreto uno contro uno, che obbliga i venditori di elettrodomestici a ritirare gratuitamente qualsiasi apparecchiatura dismessa, dopo l'acquisto di un nuovo prodotto equivalente.