Back to top

Puglia: Spiagge e fondali puliti al via la campagna di Legambiente

Più che positivo il bilancio del primo weekend Spiagge e fondali puliti di Legambiente. Oltre 30 quintali di rifiuti recuperati dai volontari impegnati lungo le coste pugliesi. L'iniziativa ritorna il 1 e 2 Giugno 2013 con un altro fine settimana all'insegna del volontariato che coinvolgerà diverse località che si affacciano sul Mediterraneo.

legambinete_puglia1Un mare più pulito grazie al volontariato di Legambiente. Un weekend importante e da esportare in altre località, questo il commento soddisfatto di Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia. L'incuria si combatte anche attraverso queste iniziative, più di 200 i volontari impegnati nelle località di mare di Bari, Polignano a Mare, Trani, San Cataldo e Castellaneta Marina, per ripulire spiagge e fondali dai rifiuti pericolosi per l'uomo e per l'ecosistema.

30 quintali tra plastica, lattine, ferro e piccoli rifiuti abbandonati dall'incuria dell'uomo e trasportati dal mare lungo le spiagge che a breve saranno metà di vacanza per una terra come la Puglia che fa del turismo uno dei suoi principali biglietti da visita. Il 1 e 2 Giugno l'iniziativa si sposta nel Salento, da Marina di Leuca a Tricase alle aree di Porto Cesareo.