Back to top

Per risparmiare sul gas conviene passare al mercato libero

Category:
risparmiare sul gas

Passando al mercato libero in Italia si possono risparmiare 200 euro all'anno: lo dimostrano i risultati di una recente analisi del portale SosTariffe.it. La convenienza è maggiore nel caso di famiglie con figli, residenti soprattutto nel Nord Italia e con consumi piuttosto sopra la media. Tuttavia, il risparmio si verifica in tutte le Regioni dello Stivale e per tutti i profili analizzati.


L'indagine, che ha confrontato il costo annuo medio di gas nel mercato a maggior tutela e nel mercato libero in tutta Italia e per tre fasce di consumo diverse, dimostra che con il mercato libero del gas una famiglia con figli può tagliare la bolletta del gas di 200 euro all'anno (consumo annuo 2.050 m3), mentre un single (consumo annuo 520 m3) di 48 euro e una coppia (1380 m3/anno) può risparmiare 133 euro su base annua.


Mediamente, le famiglie italiane possono tagliare del 10,4% la spesa annua per il gas attivando un'offerta del mercato libero. A livello regionale la maggior convenienza si registra in Lombardia e Friuli-Venezia Giulia, dove la media di risparmio per una famiglia supera l'11% della spesa annua; ma non solo al Nord si risparmia: la stessa media si verifica in Campania e Basilicata.


Per quanto riguarda le tariffe gas che specificamente consentono il risparmio, lo studio ha rivelato che, nella maggior parte delle Regioni, l'offerta più conveniente è Acea Rapida Gas di Acea Energia. Fanno eccezione le coppie e le famiglie della Liguria, Trentino-Alto Adige, Marche, Puglia, Abruzzo e Sicilia, che trovano una maggior convenienza in E-Light Gas di Enel Energia, intanto che i single di queste regioni risparmiano di più con l'offerta energia 3.0 di GDF SUEZ Energie.


In ogni caso, si può risparmiare con molte altre tariffe gas del mercato libero. Consigliamo, infine, al lettore di identificare le offerte gas più convenienti utilizzando strumenti di comparazioni come quello offerto da sostariffe.it.