Back to top

Pannelli Fotovoltaici : Come Sono Fatti e A Cosa Servono

In questi ultimi tempi si parla moltissimo di pannelli fotovoltaici visto l’incremento dell’utilizzazione dell’energia fotovoltaica. I pannelli fotovoltaici si chiamano anche moduli fotovoltaici e sono ampiamente utilizzati per sfruttare l’energia solare al fine di trasformarla in energia elettrica.

Pannelli Fotovoltaici

Mentre il pannello solare termico serve per produrre acqua calda a scopo sanitario, il pannello fotovoltaico serve per produrre energia elettrica.

Come sono fatti i pannelli fotovoltaici?


I moduli fotovoltaici più comuni sono costituiti da 48 a 72 celle che vengono poi saldate e collegate tra di loro. La vera e propria conversione dell’energia solare in corrente di elettroni avviene nella cella fotovoltaica che rappresenta il cuore pulsante del pannello.

La capacità produttiva dei pannelli fotovoltaici dipende da alcune variabili tra cui:

1) la posizione geografica in cui viene posto l’impianto. Si tratta di una forma di produzione di energia che funziona con la luce del sole che è presente in quantità differente a seconda del posto in cui si trova

2) anche le dimensioni dei pannelli fotovoltaici modificano la quantità di energia che si può produrre dagli stessi.

3) potenza dell’impianto determinata principalmente dalle sue dimensioni

I pannelli fotovoltaici sono il futuro in fatto di energia, perché rappresentano un modo per produrre energia elettrica pulita che sfrutta una fonte come il sole che non ha proprietà specifiche. Il sole appartiene a tutti.

Per ottimizzare la produzione di energia è necessario che i pannelli siano orientati in maniera da catturare il più possibile la luce del sole. L’inclinazione ottimale permette ovviamente una maggiore produzione di energia.

1) La direzione verso cui vengono orientati i pannelli è il Sud geografico

2) Angolo di inclinazione deve essere pari alla latitudine del sito

Pannelli fotovoltaici in silicio amorfo


I pannelli in silicio amorfo  sono quelli a minor rendimento e soggetti ad un degrado maggiore nel corso del tempo.

E’ un pannello che necessita di poca energia per essere prodotto, per cui guardando anche alla sostenibilità è quello che si difende meglio. In fatto di rendimenti il pannello in silicio amorfo è del 6-10% circa.

Pannelli in silicio policristallino o multicristallino


Sono costituite da piccole celle quadrate o rettangolari affiancate da una lastra di vetro, il rendimento è di circa il 13-17%. Rendono di più e sono soggetto ad un minor degrado ambientale.