Back to top

New York, l’importanza delle energie rinnovabili per il futuro della città

new-york-liberty-islandIl futuro della città di New York, una delle città più abitate e energeticamente dispendiose del mondo, passa inevitabilmente per le fonti rinnovabili. Secondo uno studio condotto in modo combinato dallo Stanford Woods Institute for the Environment, dal Precourt Institute for Energy, dalla Cornell University e della University of California-Davis, fonti rinnovabili come il fotovoltaico e l'eolico rappresenterebbero la via maestra da seguire per svincolare il fabbisogno energetico della città dai combustibili fossili e combattere l'inquinamento atmosferico abbassando cosi la mortalità legata alle emissioni nocive di CO2 in atmosfera.

Eolico e fotovoltaico avrebbero le potenzialità di coprire una buona parte del fabbisogno energetico dell'area metropolitana della Grande Mela. Queste due fonti di energia rinnovabile combinate insieme potrebbero, infatti, coprire circa l'80% dell'energia richiesta dalla città. Altre fonti come la geotermia e l'idroelettrico, già per altro attivo nell'area, potrebbero consentire di coprire un'altra fetta del fabbisogno energetico newyorchese incrementando cosi le possibilità della città di svincolarsi dai combustibili fossili. Il futuro della metropoli americana passa, secondo questo studio, per un forte sviluppo su tutto il territorio delle fonti rinnovabili che, tra le altre cose, permetterebbero un forte risparmio economico una volta entrate a regime.

Cosa succederà? Staremo presto a vedere.