Back to top

Napoli al 21esimo posto tra le città italiane più eco-sostenibili

Ha scalato oltre dieci posizioni, per collocarsi al 21esimo posto tra le città che si sono dimostrate maggiormente eco-sostenibili d'Italia.

 

E' quanto emerge dai dati del rapporto elaborato con il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare, "Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città". Il capoluogo partenopeo sarebbe di fatto il centro urbano più eco-mobile di tutto il Meridione. La mobilità sostenibile, nonostante Napoli registri una tra le più alte presenze di vetture per kmq, è possibile.

 

Sono soprattutto le amministrazioni a dimostrare una crescente attenzione nei confronti del problema: nelle politiche di gestione della distribuzione delle merci in città si ricorre frequentemente ai veicoli a basso impatto, come le auto elettriche e ibride. Anche se il percorso sulla strada dell'eco-mobilità sembra ancora lungo e tortuoso, per il capoluogo partenopeo scalare la classifica delle città italiane più eco-sostenibili è sicuramente una impresa di non poco conto. Questo perché la maggior parte dei mezzi che circolano in città hanno superato abbondantemente i dieci anni di vita ed ovviamente non corrispondono ai parametri fissati per un rispetto eco.

 

Intanto, sul territorio, sono in atto una serie di progetti come la “Svolta elettrica”, gestito ed organizzato dalla Onlus Energo Club, un'associazione molto attenta al problema dell'eco-sostenibilità che sta preparando una serie di iniziative legate all'efficienza energetica. Si tratta di un progetto voluto per riuscire a diffondere la mobilità elettrica con azioni che punteranno a coinvolgere tutti i diversi anelli della filiera elettrica a beneficio dell'ambiente e dell'intera collettività.