Back to top

Museo del Riciclo: elogio alla creatività

Museo del Riciclo è un portare dedicato alle tematice ecologiche, creato tre anni fa dall'associazione ambientalista EcoLight. Di recente è stata aperta una sezione dedicata all'arte del riciclo, in particolare agli "eco-bijou", gioielli costruiti a partire dai rifiuti.

L'inaugurazione è stata l'occasione per parlare dell'arte del riciclo e per dare voce a chi sta cercando di diffondere questa piacevole pratica. Ludovica Cirilli, per esempio, è una delle personalità di spicca di questo nuovo corso. Oggi studia alla London Metropolitan University, due anni fa è stata selezionata dal Comitato Scientifico di TNT ed è stata scelta tra i 200 talenti italiani più innovativi. Dall'età di 16 anni cerca (e a giudicare dalle foto trova) soluzioni per convertire rifiuti in oggetti originali e molto gradevoli alla vista. Ecco come ha raccontato la sua esperienza: "Mi piacciono le sfide in cui si mette in gioco la propria creatività con il concetto del riuso, oggi molto importante se si vuole evitare sprechi consumistici e contribuire a salvare il nostro pianeta dai rifiuti".

Walter Carmanda, presidente di EcoLight, ha spiegato così il senso dell'arte del riciclo: "È sorprendente la creatività espressa nell’utilizzo di materiali di scarto. I rifiuti acquistano nuova vita diventando oggetti preziosi e di tendenza. Ma soprattutto diventano espressione dell’importante messaggio di cui, attraverso il Museo del Riciclo, ci facciamo portatori: è possibile dare una nuova vita ai rifiuti semplicemente riciclandoli".

Museo del Ricicilo riserva grande spazio anche al problema dei RAEE, i rifiuti elettronici che, apparentemente, è impossibile riciclare. La verità, però, è un'altra: gli scarti di computer, console etc possono essere smantellati ed essere trasformarti in nuova materia prima di plastica, vetro e altri materiali.

Museo del Riciclo cercherà di concretizzare la sua opera di sensibilizzazione con incontri dal vivo. Dal 7 al 10 novembre, a Rimini, verranno montati degli stand in cui verranno presentati gli eco-bijou.