Back to top

Mercato libero dell'energia: a Forlì un incontro per imparare a scegliere

Category:

prezzi-energia


Il mercato libero dell'energia può rappresentare una valida alternativa al pagamento delle tariffe tradizionali. D'altronde, sempre più clienti stanno avvicinandosi al mercato libero e la previsone è che questo numero aumenterà nei prossimi mesi e nei prossimi anni. Chi non ha mai ricevuto una chiamata da parte di qualche società ansiosa di proporci un'offerta? Certo, orientarsi tra le offerte è difficile. Esistono molti cavilli, clausole, condizioni che pongono in essere il rischio, addirittura, che il cliente paghi di più con il mercato libero che con il modello tradizionale.

Come già accennato, è tutta una questione di scelta. Non esiste una offerta "da mercato libero" che sia buona per tutti. Ne esistono tantissime, ognuna delle quali diversificata e valida per un tipo di fruizione piuttosto che per un altro. Come riconoscere l'offerta giusta? A rispondere a questa domanda vi potrebbe aiutare un convegno che si terrà a Forlì il 3 ottobre alle ore 15 alla sede del Cna (via Pelicano 29).

Il convegno, organizzato da Cna Pensionati, vedrà la partecipazione di alcune personalità di spicco del settore, come Francesco Greco dell’Unione Nazionale Consumatori. Il nome ufficiale dell'evento è "Come orientarsi nel mercato libero dell'energia elettrica e del gas: incontro con Cna Pensionati".

Paola Fava, responsabile emiliana di Cna Pensionati, ha illustrato così il senso dell'incontro:  "Il convegno è pensato come possibilità di un confronto aperto con domande e risposte a esperti del settore accompagnato da illustrazioni tese a rendere più chiara e comprensiva la lettura della bolletta, ma anche da accorgimenti per risparmiare e avere bollette meno salate. Pensiamo sia un’occasione interessante e utile per difendere quel po’ di potere d’acquisto indispensabile a un vivere sufficientemente sereno".