Back to top

London Array: la fabbrica del vento, spettacolare vista dallo spazio

Category:
london-array-offshore-site
London Array, questo è il nome del più grande parco eolico offshore del mondo, è stato realizzato nell'area dove il Tamigi si getta nel Mare del Nord, a una ventina di chilometri dalla costa inglese, questo enorme impianto eolico è in grado di generare energia per 500 mila abitazioni.

Alcune straordinarie foto del parco ci arrivano prese dall'alto, e precisamente dal satellite Landsat8, una serie di puntini bianchi disposti in file ordinate su uno sfondo incredibilmente azzurro.  Il Landsat ha scattato le foto al London Array il 28 aprile 2013; circa un mese dopo l'inizio della sua attività.

Gli scatti presi dallo spazio sono stati diffusi dalla Nasa, nelle foto si può notare come la posizione del parco eolico sia azzeccatissima,  il vento soffia forte, arrivando da Sud-ovest e le 175 turbine, che hanno un'altezza di 147 metri ciascuna, sono allineate in modo strategico per sfruttare il vento al massimo e generare fino a 2,2 milioni di megawatt-ora all’anno, una quantità che permette di rifornire d’energia 500 mila abitazioni.

il London Array occupa una superficie di 100 chilometri quadrati, e le singole turbine distano tra di loro tra i 650 e i 1.200 metri. E' in progetto l'ampliamento del parco eolico, fino ad arrivare a 245 chilometri quadrati d’estensione.

Il London Array riduce le emissioni annue di CO2 di ben 900.000 tonnellate, un numero simile alle emissioni prodotte da 300.000 automobili. Unico neo dell'impianto: il grande pericolo generato da tante pale in movimento per i volatili.