Back to top

L'ondata di caldo fa bene alla frutta

Nella settimana di caldo si è registrato un più 40% nella vendita di fruttaIl caldo che sta attanagliando l'Italia in questa settimana crea qualche apprensione negli agricoltori a causa dei rischi che la mancanza di piogge causa alle colture. C'è però anche un aspetto positivo ed è messo in luce da una stima di Coldiretti: secondo l'associazione dei coltivatori la grande afa che sta stringendo il nostro paese ha portato ad un aumento delle vendite di frutta e verdura.

La stima parla di un 40% in più di frutta e verdura consumato nella settimana più calda dell'estate, un aumento di vendite che però non è bastato per salvare una stagione molto negativa per l'agricoltura. Durante l'anno, infatti, i dati di Coldiretti mostrano una perdita di 300 milioni di euro soltanto per le pesche a cui si va ad aggiungere il rosso fatto segnare dalle altre varietà di frutta e verdura di stagione, tra i quali i cocomeri che i produttori sono stati costretti a vendere a prezzi inferiori al costo della raccolta.