Back to top

Le tegole fotovoltaiche fonte di energie

Il fotovoltaico oggi sta man mano crescendo ed è sempre più apprezzato per i vantaggi che offre; ricordiamo, infatti, che esso, sfruttando i raggi del sole, produce energia elettrica e calore, riducendo i costi della bolletta ed anche il delicato problema dell’inquinamento.

Conosciamo già i molteplici impianti fotovoltaici offerti dal mercato delle energie rinnovabili, così come i pannelli solari e a questi oggi si aggiungono anche le tegole fotovoltaiche, che si integrano perfettamente alla struttura dell’abitazione o edificio che sia e sono anche belle esteticamente.

In generale esse riescono a soddisfare più del 60% del fabbisogno casalingo in termini di energia e calore e quelle già presenti in commercio sono di varie tipologie, vediamone qualcuna:

le tegole fotovoltaiche o celle solari, costituite da piccoli pannelli solari che vengono inseriti tra un coppo e l’altro, di differenti modelli e dimensioni per una produzione di energia media di 75 W; esse sono realizzate con argilla naturale e si presentano più grandi di quelle tradizionali, pur conservando lo stesso peso, per permettere l’alloggiamento dei pannelli solari, sostituibili nel tempo;

coppi e tegole solari indicate soprattutto nei casi in cui si sta realizzando o sostituendo un’intera copertura; esse hanno inserito all’interno un pannello fotovoltaico e pur producendo meno energia di quelle fotovoltaiche, sono praticamente invisibili ad occhio nudo e migliori, quindi, dal punto di vista estetico;

le tegole trasparenti sono molto innovative ed ideali per ottenere un’illuminazione naturale; sono realizzate in policarbonato, in pvc o vetro, resistenti agli agenti atmosferici, non si ingialliscono ed hanno un aspetto elegante;

ultima scoperta nel settore del fotovoltaico sono le tegole depuranti, tramite le quali l’energia del sole è in grado di depurare l’aria dallo smog servendosi del principio fotocatalitico.