Back to top

La nuova frontiera dei pannelli fotovoltaici è Made In Italy

Nanocristalli di silicio e dendrimeri: questi i due materiale che costituiranno il cuore dei pannelli fotovoltaici del futuro. Pannelli che miglioreranno l'efficienza e nello stesso tempo ridurranno costi e spreco. La nuova frontiera del fotovoltaico è made in Italy: l'intuizione per i nuovi pannelli è stata infatti di Paola Ceroni, docente dell'Alma Mater di Bologna. La Ceroni ha pensato di sostituire i fogli di silicio (spessi un quinto di millimetro) che attualmente sono presenti sui pannelli fotovoltaici con nanocristalli di silicio, particelle minuscole grandi pochi nanometri. Tali nanocristalli riescono a condurre l'elettricità molto meglio rispetto ai fogli di silicio e producono un risparmio dal punto di vista dei materiali e dei soldi.

L'idea della Ceroni ha trovato il sostegno convinto dell'Unione Europea che ha deciso di finanziare la costruzione dei pannelli fotovoltaici con nanocristalli e dendrimeti e ha messo a disposizione del progetto italiano 1,2 milioni di euro a partire dal gennaio 2012.