Back to top

La cura del caminetto

mcz9Sempre più persone stanno riscoprendo il piacere di riscaldare la casa con il vivo fuoco di un caminetto a legna. Il segreto della riscoperta di questo elemento sembra risiedere in un’idea impalpabile che trova radici nel buon profumo della legna, nell’allegro scoppiettio del fuoco e in quel ancestrale “senso di casa” che poche cose come un camino acceso sanno restituire.

Ma anche i caminetti mcz  hanno bisogno di cure e manutenzioni per funzionare al meglio. Generalmente ogni due stagioni va effettuata la pulizia della canna fumaria. In commercio esistono dei prodotti che possono aiutare a tenere pulita la canna ma, in linea di massima, consigliamo l’intervento di un professionista.

La pulizia della canna fumaria andrebbe effettuata con particolari spazzole metalliche, dall’altro verso il basso, per eliminare tutti i residui di fuliggine che, con il tempo, vanno ad ostruire la canna compromettendo il funzionamento del camino.

Una canna fumaria perfettamente funzionante andrà a beneficiare anche le prestazioni del vostro camino favorendo una bella fiamma vivace in grado di riscaldare bene gli ambienti domestici. Ricordiamoci inoltre di utilizzare legna stagionata. La legna fresca infatti contiene ancora molta acqua al suo interno che, durante il processo di combustione, evapora e si deposita assieme alla fuliggine nella canna fumaria.

Un caminetto a legna moderno può dare molte emozioni sensoriali e regalare alla tua abitazione un tepore sano e piacevole. L’importante è prendersene cura e fare tutte le manutenzioni del caso.