Back to top

La cuccia del cane, se ecologica è meglio

cane-che-dorme
Accudire tutti i bisogni di un cane non significa solamente fargli seguire una dieta equilibrata e proteggerlo dalle malattie con le vaccinazioni, ma anche e soprattutto dargli un alloggio che sia allo stesso tempo confortevole e privo di pericoli. Ecco perché diventa quasi un obbligo avere a disposizione una cuccia su misura, che sia abbastanza grande da consentire al cane di sentirsi a casa, ed inoltre realizzata con materiali ecologici, visto che potrebbe trascorrevi buona parte della giornata.

Si può pensare a diverse soluzioni per ovviare al problema, una sarebbe quella di acquistare un modello di cuccia ecologica in legno già pronta, ad esempio di quelle disponibili in uno dei siti web specializzati in prodotti per cani come perilcane.it, altrimenti si potrebbe decidere di costruirla direttamente, utilizzando solamente materiali atossici. Costruire una cuccia per cani ecologica non è assolutamente difficile, basta avere i materiali giusti ed un po’ di manualità con il fai da te, ed in breve tempo ecco che il cane avrà a disposizione il suo rifugio.

Prima di costruire la cuccia è necessario progettarla, questo in base alle dimensioni del cane che dovrà ospitare, quindi le misure devono essere tali da consentirgli di muoversi al suo interno senza problemi, ed inoltre in una delle pareti va prevista un’apertura, anche questa pensata in modo tale che il cane possa entrare ed uscire a piacimento dalla cuccia. A questo punto non resta che procurarsi il materiale necessario, e cioè delle assi di legno, dell’impregnante ecologico, della vernice atossica, delle viti per fissare tra loro le assi, ed un foglio di bitume, che fungerà da isolante.

In questo modo si potrà rendere la cuccia non solo ecologica e sicura per il cane, ma anche totalmente riciclabile. Per questo motivo il legno da usare non deve contenere sostanze tossiche, e soprattutto non deve essere stato trattato in alcun modo, basterà semplicemente utilizzare l’impregnante ecologico per renderlo assolutamente impermeabile, e pronto per essere verniciato a piacere del colore scelto, sempre che non si decida per l’aspetto naturale.

Isolare il tetto della cuccia con il foglio di bitume è molto importante, questo perché impedisce che si creino delle infiltrazioni durante le giornate di pioggia, mentre è altrettanto necessario alzare da terra il pavimento, questo per evitare che si crei del’umidità, specie se la cuccia deve essere posizionata su terreni erbosi. Una volta realizzata la cuccia del cane, per il suo posizionamento è sempre meglio scegliere delle zone in cui non ci sia troppo vento, e che non siano troppo battute dal sole, per evitare che possa surriscaldarsi.

La cuccia ecologica rappresenta l’unica soluzione percorribile per la salute del cane, e per rendere ancora più confortevole la permanenza al suo interno, si può pensare di abbellirla con qualche cuscino, oppure con delle coperte, senza mai dimenticare però che una pulizia periodica della cuccia, seppur ecologica, è assolutamente necessaria, perché in questo modo sono garantite più a lungo sia la salute che l’igiene stessa del cane.