Back to top

Italia: centrati gli obiettivi di Kyoto, emissioni CO2 in calo

emissioni-co2Arrivano buone notizie per l'Italia che , stando agli ultimi dati, ha centrato gli obiettivi posti dal protocollo di Kyoto al termine del 2012.


Secondo il  Dossier Kyoto 2013 della Fondazione per lo sviluppo sostenibile le emissioni di CO2 sono diminuite, in media, del 7% nel periodo di tempo compreso tra il 2008 ed il 2012. Il protocollo di Kyoto aveva stabilito un target pari ad una diminuzione del 6.5% delle emissioni di CO2 nel periodo di tempo considerato. Secondo le stime, le emissioni di CO2 in Italia si sono attestate ad un valore di circa 465-470 tonnellate. Nel 2011 il dato era stato superiore di circa 20 milioni di tonnellate. Secondo il rapporto citato, una delle cause principali della diminuzione delle emissioni di CO2 è rappresentata dalla crisi economica che ha colpito l'Europa e l'Italia nel corso degli ultimi anni.


La crisi ha causato una fortissima diminuzione del valore globale di emissioni di CO2 soprattutto nei paesi maggiormente industrializzati che rappresentavano le principali fonti di inquinamento del continente. Secondo il Dossier Kyoto, l'Italia dovrebbe puntare a diminuire le emissioni di CO2 a 440 milioni di tonnellate, entro il 2020, ed a 370 milioni di tonnellate nel 2030. Si tratta, ad ogni modo, di un percorso lungo e tortuoso che però potrebbe portare il paese verso un futuro più pulito.