Back to top

Inquinamento: un italiano progetta il grattacielo verde

Il grattacielo anti-inquinamento

 

Un grattacielo in grado di proteggere le città dall'inquinamento. E' questo il progetto di Eugenio Aglietti, architetto italiano, protagonista del concorso Skycreper eVol (incentrato sulle visioni futuristiche dell'architettura).

Il progetto di Aglietti prende il nome di VetiVertical City e si tratta di... Un giardino in verticale, "spalmato" su un edificio dalle linee esotiche e strane. Protagonista della costruzione è una pianta, chiamata comunemente Vetiver (nome scientifico Chrysopogon zizanioides) che nelle intenzioni dell'architetto dovrebbe tappezzare i muri e svilupparsi quindi in verticale, a mo' di giardino o di prato. Il Vetiver possiede alcune qualità sorprendenti, tale da guadagnarsi il soprannome di "pianta del miracolo". Il Vetiver è una sorta di agente "anti-inquinamento". Innanzitutto purifica l'aria, assorbendo il 90% dei materiale pesanti che infestano il cielo delle città inquinate. Riesce, inoltre, a ripulire l'acqua piovana inquinata grazie alle sua capacità di filtraggio.

Aglietti ha progettato VetiVertical per la città di Shanghai, il centro economico più importante della Cina ma anche uno dei luoghi più inquinati del mondo. Per la precisione, sarà costruita  tra il distretto di Luwan e il fiume Huangpu. Sarà alto 410 metri, avrà le sembianze di una montagna artificiale e sarà ricoperta con 200mila piante di VetiVer.

Ecco cosa si legge in un documento di presentazione redatto dallo stesso Aglietti: "Oltre a non pesare sull’ambiente, VetiVertical City non rappresenterebbe nemmeno un problema a livello economico, essendo meno costoso dei tradizionali sistemi ingegneristici di purificazione, inoltre la capacità di adattamento delle piante di Vetiver, potrebbero essere applicate a qualunque tipo di struttura e di condizione sociale, indipendentemente dalla risorse economiche del Paese ospitante".

Insomma, l'architetto italiano ha forse inventato l'edificio anti-inquinamento del futuro.