Back to top

Inquinamento uguale fumo passivo: i risultato di uno studio

fumo-passivo.jpegChe l'inquinamento nelle città facesse male alla salute delle persone non ci sono mai stati dubbi. Che faccia così male certo un po' sorprende. Camminare per le strade di una città inquinata, infatti, è come subire il fumo passivo. A rivelarlo è uno studio svizzero. Lo studio è stato condotto dalla società Swiss THP ed è stato pubblicato dalla rivista European Journal. In Italia è stato diffuso invece dal professor Giovanni D'Agata, presidente e fondatore dello Sportello dei Diritti, associazione da sempre attenta alle tematiche ambientali e vicina alla cittadinanza.

Lo studio ha avuto come protagonisti dieci metropoli occidentali (Barcellona, Bilbao, Bruxelles, Granada, Lubiana, Roma, Siviglia, Stoccolma, Valencia e Vienna) e i bambini, fascia più predisposta ai disturbi respiratori. Ebbene, è stato calcolato che l'inquinamento in queste città è causa (non la sola ovviamente) dell'asma nei bambini. Si parla di una percentuale compresa tra il 4% e il 18% dei bambini asmatici. La stessa percentuale che si è registrata nel caso del fumo passivo. Insomma, per i più piccoli, passeggiare per le strade della metropoli è come subire il fumo passivo.

Ovviamente non questa ricerca Swiss THP non vuole costringere i bambini a chiudersi in casa. Piuttosto vuole essere da sprone affinché le amministrazioni locali mettano in campo misure capaci di abbassare i livelli di inquinamento a le presenza di polveri sottili. Ad ogni modo, non tutte le zone sono a rischio allo stesso modo. In ogni città sono presenti strade e luoghi che permettono di passeggiare in tutta sicurezza. I ricercatori svizzeri, a tal proposito, hanno definito come "strada pericolosa" una qualsiasi strada che è percorsa da 10mila vetture in un giorno.