Back to top

Incentivi per energie rinnovabili termiche

Category:
Sono in arrivo importanti incentivi per le energie rinnovabili termiche, quantificabili nel 40 per cento in 2 anni. Ad affermarlo sono i ministri Clini e Passera, che presentando il nuovo conto termico dichiarano di aver stanziato 900 milioni di euro per gli impianti realizzati da privati e da pubbliche amministrazioni.

Più nel dettaglio, è stato stabilito come l'incentivo possa coprire fino al 40 per cento dell'investimento, con tetti massimi differenziati per tipo di intervento e potenza dell'impianto, ed erogazione in 2 o 5 anni.

Il sistema di incentivi è rivolto a persone fisiche, condomini, imprese e amministrazioni pubbliche. Tra i principali interventi, ricordiamo: a) sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con nuovi impianti utilizzanti pompe di calore elettriche o a gas, anche geotermiche (incentivo erogato in 2 o 5 anni secondo la potenza dell’impianto); b) sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti con nuovi impianti dotati di generatore di calore alimentato a biomassa (2 o 5 anni secondo la potenza dell’impianto); c) installazione di collettori solari termici anche abbinati a sistemi di solar cooling (2 o 5 anni secondo la superficie dell’impianto); d) sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore (2 anni).