Back to top

Incentivi auto 2013: l'offerta della Renault

Category:
incentivi-auto-renaultFinalmente il 14 marzo entreranno in vigore i nuovi incentivi all'auto. Sono attesi da molto tempo, almeno da un anno, eppure il risultato finale si è rivelato deludente. Solo 40 milioni per il 2013, gran parte di essi destinati ai veicoli d'impresa. In ogni caso, il contributo non può superare i 5.000 euro, anche se il finanziamento prevede uno sconto del 20% sul prezzo di listino.

Ciononostante, le case automobilistiche stanno cercando di cavalcare l'onda degli incentivi con offerte sulla loro gamma di prodotti. Fiat si è mossa abbastanza bene, garantendo un certo risparmio su tutti i veicoli, in maniera indistinta (a basse emissioni, a emissioni normali, a uso personale, a uso lavorativo etc). La Renault, invece, ha semplicemente aggiornato i suoi listini. Nessuna sorpresa dunque, anche in questo caso il massimo risparmio sarà di 5.000 euro.

I prezzi più interessanti sono quelli delle auto elettriche. La Renault Twizy è in vendita a partire da 5.650, un prezzo davvero contenuto. Le cifre lievitano se si parla, invece, della Renault Zoe, che costerà 17.350 euro. Stesso discorso per la Fluence Z.E. (22.350 euro), e per la Kango Z.E. (16.050 euro).

Gli incentivi, ovviamente, vengono applicati alle auto GPL. Interessante l'offerta della Renault Clio 1.2 Gpl, che costerà 9.390 euro e della nuova Dacia Sandero 1.2 Gpl, che costerà non meno di 5.350 euro.

Ricordiamo che il fondo stabilito dallo Stato è abbastanza striminzito: 40 milioni. Nel 2014 il fondo scenderà a 35 milioni. Nel 2015 risalirà a 45 milioni. Il contributo è disponibile solo per i contribuenti che acquistano veicoli a basse emissioni dopo il 14 marzo e che adempiono gli oneri di immatricolazione entro 30 giorni dalla stipula del contratto di acquisto.