Back to top

Impianto fotovoltaico: come richiedere ed ottenere un finanziamento

Category:
Si parla sempre più diffusamente, oggi, di risparmio energetico e soprattutto di impianti fotovoltaici, che nel nostro Paese stanno crescendo velocemente, grazie anche agli incentivi previsti dal Conto Energia.

E' altrettanto risaputo, però, che anch'essi abbiano un costo iniziale abbastanza elevato, che richiede quasi sempre l'intervento di un istituto di credito che possa concedere al soggetto interessato all'installazione, la somma necessaria.

In realtà esistono numerose banche e finanziarie che mettono a disposizione prodotti dedicati esclusivamente al fotovoltaico, offrendo anche condizioni vantaggiose.

Lo stesso GSE ha cercato di favorire operazioni di finanziamento per il fotovoltaico, stringendo accordi con vari istituti finanziari (circa 200), al fine di consentire maggiore facilità di erogazione e condizioni maggiormente favorevoli per i clienti.

Ma anche per questo tipo di finanziamento, come per quelli tradizionali, l'iter è tutt'altro che semplice, perchè vengono comunque richieste determinate garanzie e requisiti.

Per quanto riguarda i privati, la banca può richiedere la dimostrazione di un reddito o un bene da ipotecare, mentre per le aziende, il fatturato annuo, a cui si aggiunge, naturalmente, la documentazione relativa all'impianto fotovoltaico da installare.

Fatto questo, l'istituto di credito si riserva di decidere, entro un certo lasso di tempo, se concedere o meno il finanziamento.

Ma vediamo quali sono le caratteristiche principali: in genere viene finanziato il 100% dell'impianto (installazione ed iva comprese), le durate oscillano dai 36 mesi ai 20 anni, il tasso è fisso o variabile, con l'aggiunta di un 2% (spread) e l'istruttoria ammonta all' 1% dell'importo richiesto.

Un'alternativa alla scelta autonoma della banca a cui affidarsi è quella di rivolgersi direttamente ai produttori che propongono impianto e finanziamento in un'unica soluzione (chiavi in mano), ma in questo caso è consigliabile conoscere a priori le condizioni effettivamente applicate.