Back to top

I conti online sono eco-sostenibili: ecco perché

Category:
Contri online eco-sostenibili

Quando si parla di rispettare l'ambiente nelle attività domestiche, tutti pensano a risparmiare sull'energia elettrica o il gas; sicuramente è utile tagliare i consumi energetici, ma ci sono altri servizi che fanno parte della vita quotidiana delle persone e che, nel complesso, possono impattare negativamente sull'ambiente.


Pensiamo alla gestione del proprio denaro via conto corrente: recarsi in banca o allo sportello per operare oppure stampare fatture e comprovanti sono delle attività che, moltiplicate soprattutto per le migliaia di persone in tutto il mondo che hanno un conto corrente, contribuiscono all'inquinamento ambientale.


Per questo motivo, possiamo dire che i conti online sono eco-sostenibili. In effetti, tutto ciò che si gestisce online elimina la necessità di spostarsi in macchina, diminuendo così l'emissione di sostanze nocive all'ambiente.


Anche il non utilizzo della carta è positivo per l'ambiente. Mai più stampare scontrini, bollette e fatture: con i conti online tutto si conserva in formato pdf, senza carta e inchiostri e, addirittura, senza occupare spazio inutilmente nel cassetto.


D'altronde, aprire un conto online anziché uno tradizionale offre un notevole vantaggio economico. Con un classico conto corrente infatti la spesa annua raggiunge facilmente i 130 euro all'anno, ma con un conto online a zero spese e gestito solo sul web, la spesa può arrivare allo 0 euro. Basta però ricordare di gestire il conto sempre e solo online, senza recarsi mai allo sportello.


Infine, tra i conti online più popolari spiccano il Conto Online di CheBanca!, il Conto Arancio di ING Direct, il Conto Corrente Freedom di Banca Mediolanum o il Conto Fineco. Per conoscere nel dettaglio i conti online e i loro costi, rimandiamo ad un sito di confronto gratuito come quello di SosTariffe.it