Back to top

Green car: l'auto alimentata con acqua salata arriva in Europa

foto-auto-alimentata-acqua-mare
Presentata all'ultimo Salone di Ginevra, ove era stata accolta con scetticismo per la sua particolarissima alimentazione acqua salata, raccogliendo pochi consensi, la Quant e-Sportlimousine di Nanoflowcell, torna oggi alla ribalta, avendo ricevuto l'ok per la sua sperimentazione in Europa!
Un'auto elettrica che in barba a benzina, metano e gpl, va ad acque del mare, ossia è alimentata con acqua salata e che è destinata in particolare alla Germania, sulle cui strade pubbliche, questo veicolo innovativo potrà presto sfrecciare, come ha fatto sapere il CTO Nunzio La Vecchia:
L'approvazione per l'uso dell'automobile in Germania e in Europa nel suo complesso è un traguardo importante per noi. Da allora abbiamo avuto una serie di interessanti discussioni di alto livello con investitori, banche e case automobilistiche. C'è un enorme interesse per la tecnologia innovativa che caratterizza la nanoFLOWCEL e naturalmente Quant e-Sportlimousine.”.
Un veicolo innovativo la Quant e-Sportlimousine di Nanoflowcell non solo però quanto alla parte tecnica ma anche quanto al design, assolutamente futuristico, che ricorda infatti esteticamente un gabbiano con le ali spiegate.
Estetica a parte, quanto alle prestazioni su strada, la Quant e-Sportlimousine è in grado di accelerare da 0-100 kmh in soli 2,8 secondi, raggiungendo la velocità di ben 350 chilometri all'ora, con un'autonomia di guida, fino a 600 chilometri; numeri e cifre, assolutamente di prim'ordine!
Ma come funziona la Quant e-Sportlimousine? Alla base del veicolo, c'è una reazione elettrochimica, che avviene combinando due liquidi con sali metallici, che agiscono come elettroliti; soluzioni che vengono inviate ad una cella a combustibile per la creazione di energia elettrica, immagazzinata nei super condensatori ed inviata ai quattro motori elettrici della vettura.
In Germania, la nazione ove la Quant e-Sportlimousine sembra essere destinata, le specifiche ufficiali potranno essere basate sulle norme di omologazione dei veicoli e sulle disposizioni di licenza per la circolazione stradale, ma in linea di massima i controlli riguarderanno componenti come ad esempio i freni, i sedili, le cinture di sicurezza, il sistema di illuminazione ed il getto per i tergicristalli.
In ogni caso, solo allorquando il processo di omologazione sarà completato, la Quant e-Sportlimousine potrà puntare al prossimo passo, ossia la produzione in serie in Germania ed in Europa; per cui non resta che attendere i prossimi aggiornamenti!

(Fonte: Greenme)