Back to top

Germania, a rischio diverse politiche ambientali

Ministero dell'Ambiente tedescoBrutte notizie in arrivo per quanto riguarda l'ambiente e l'Europa. La Germania, che grazie alle iniziative della Merkel, si era issata alla guida del rinnovamento ecologico del vecchio continente potrebbe essere costretta a fare marcia indietro su numerosi progetti che l'amministrazione del paese aveva promesso di portare avanti nel corso dei prossimi anni.

Le politiche in materia di ambiente avviate dalla Merkel si sono rivelate sin da subito molto forti e ambiziose ma, stando a quanto riporta l'autorevole magazine Der Spiegel, il Ministero dell'Ambiente tedesco sarebbe prossimo ad annunciare la rinuncia ad alcune importante iniziative portate avanti per la tutela ambientale come gli incentivi alla mobilità elettrica, lo sviluppo di accumulatori di energia elettrica ed il fondo di protezione per le foreste. In un secondo momento la Germania potrebbe trovarsi costretta a dover rinunciare anche ad altri progetti ambientali.

La mancanza di fondi potrebbe, inoltre, costringere la Germania a dover rivedere le promesse fatte a livello internazionale circa il suo sostegno al Green Climate Fund.

La causa principale della mancanza delle risorse necessarie a sostenere tutte queste iniziative ambientali è da ricercare negli introiti provenienti dal sistema europeo di commercio dei certificati legati alle emissioni di CO2 in atmosfera che, stando a quanto riporta Der Spiegel, sarebbe molto inferiori rispetto alle previsioni.