Back to top

Geotermia: Italia primo produttore europeo e quinto mondiale

energy-geothermal-energy-california_30684_600x450
 

A livello mondiale, il nostro Paese occupa la quinta posizione per la produzione di energia a partire dalla geotermia, così come la prima in Europa.

Con una potenza installata di 875 MW,  il totale della produzione nazionale si trova in Toscana ed è gestita da Enel Green Power.

I dati emergono dal Rapporto su Infrastrutture e Energia dal titolo "Another Kind of Green", realizzato dall'ufficio Infrastructures & Regulated Sectors, che è stato presentato il 26 febbraio scorso presso la Camera di Commercio di Varese. Il documento include un'analisi dello scenario attuale e prospettico del settore energetico, con speciale riferimento all'energia pulita.

Secondo lo studio, durante il primo quadrimestre del 2014, nel nostro Paese si è registrata una crescita della produzione geotermoelettrica pari al 2,7% rispetto all'anno scorso; va ricordato che nel 2013 l'Italia ha già segnato il record assoluto nella storia della geotermia.

Questa produzione energetica è in grado di soddisfare oltre il 26,5% del fabbisogno energetico della Toscana.

In più, le previsioni sono favorevoli, anche per quanto riguarda l'implementazione degli utilizzi diretti del calore geotermico, principalmente in materia di riscaldamento e climatizzazione domestica e del teleriscaldamento urbano. Lo scenario è positivo anche per l'utilizzo dell'energia proveniente dalla geotermia nel settore industriale e agricolo.

Infine, se si è interessato alle energie rinnovabili, ricordiamo che anche le famiglie possono scegliere una fornitura pulita, senza installare pannelli fotovoltaici o altri impianti. Basta attivare gratuitamente una tariffa energia verde del mercato libero, che fornisce energia 100% rinnovabile senza dover modificare il contatore e l'impianto.

Per maggiori informazioni sulle tariffe energia verde del mercato libero, rimandiamo ad un portale di confronto come quello di SosTariffe.it